Il giro del mondo … in 80 minuti – il musical

Nel 1872, pochi mesi dopo la nascita della “Filo” di Tesero, si pubblicava a puntate come appendice su “Le Temps”, “Le Tour du monde en quatre-vingts jours”, il romanzo forse più conosciuto di Jules Verne che in pochi mesi venne stampato in volume e distribuito nelle librerie di tutta Europa.
Lo spettacolo prende spunto, nella finzione teatrale, dagli accadimenti del 1872: durante una prova della neonata Filodrammatica, a Tesero, uno degli attori scommette che riuscirà a mettere in scena una propria esuberante versione del “Giro del mondo” di cui ha letto con interesse sul giornale.

Raccontare 150 anni della propria storia è un viaggio tutt’altro che semplice. La Filodrammatica lo affronta salpando alla fine dell’Ottocento e navigando attraverso un secolo e mezzo di avventure sul palcoscenico, legando fra loro scene pescate dalla rete tra gli spettacoli più rappresentati nel proprio repertorio: “Il Riccardo di Norfolk”, le operette “Volendam”, “Ma chi è … ?”, “Fiocco di neve” e “Fior di Loto”, i più recenti musical “Peter e Wendy”, “In sette cercan moglie” e “Gli AristoMatti” e poi “En malgàr … ma che om!” e “Assassinate la zitella”.
Le scene iniziali dei due atti sono accompagnate da due sinfonie celebri composte da Verdi e Tchaikovsky quello stesso anno, il 1872 appunto, mentre il coro finale è un omaggio al teatro.

Il tutto condito da musiche e coreografie che animano e raccordano le varie scene. La sequenza di quadri, pur essendo molto eterogenei per linguaggio, forma teatrale, contesto, risulta nell’insieme ben amalgamata nel proporre le tappe del viaggio che Phileas Fogg, Passepartout e Auda – personaggi della trama originale di Jules Verne – raggiungono nel loro giro intorno al mondo.

Programmazione

Teatro Cristallo
Domenica 23 ottobre 2022 ore 16.30


10 le indimenticabili melodie e coreografie
12 le affascinanti tappe del viaggio
25 gli interpreti sul palco
60 i cambi di costume
115 gli spumeggianti minuti
1050 gli spettatori che finora l'hanno visto

I commenti sono chiusi.